COPERTINA ACITELLI

10.00

Fernando Acitelli
OLTRE LA LINEA

© Onyx Editrice s.r.l., Roma
Tutti i diritti riservati
Prima edizione digitale giugno 2016

Immagine di copertina
Progetto grafico, impaginazione, ed edizione digitale
Michele Fagiani, michelefagiani@libero.it

Categoria:

Descrizione prodotto

Cinquant’anni fa – il 30 luglio 1966 – venne disputata la finale del Campionato del Mondo tra l’Inghilterra e la Germania, terminata 4 a 2 per gli inglesi. Lo stadio fu il famoso Wembley, a Londra. In quella partita fu assegnato agli inglesi il gol del 3 a 2 (Hurst all’ 11° minuto del 1° tempo supplementare) che oggi, nell’età della tecnica o dell’oltre tecnica, sappiamo non era gol: la palla non finì oltre la linea ma sulla linea. Ho immaginato che Jünger e Heidegger fossero davanti alla televisione per quella finale nella foresteria del castello di Wilflingen, dove Jünger s’era ritirato: Heidegger lo raggiunse in macchina. Nel 1949, per i 60 anni di Heidegger, Jünger aveva scritto un saggio intitolato Oltre la linea riferendosi al nichilismo; e per i 60 di Jünger, nel 1955, Heidegger gli aveva risposto con la Questione dell’essere. Scrive Heidegger: «Nel titolo del suo scritto Über die Linie, “über” significa al di là, trans. Le osservazioni che seguono intendono invece l’ “uber” solo nel significato di de. Esse trattano “della” linea stessa, cioè della zona in cui si compie il nichilismo. Dal luogo della linea risulta la provenienza dell’essenza del nichilismo e del suo compimento.» Da questo botta e risposta “oltre” e “sulla”  linea ne è nato un racconto che è anche un modo per ricordare l’evento del 1966. E poi dicono che si tratta soltanto di football.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “OLTRE LA LINEA”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *