Clicca su Acquista per scaricare gli ebook gratis iscrivendoti al nostro sito, oppure visita la nostra pagina di Ebook Gratis!

Chi siamo e cosa facciamo

Reti di Dedalus

Q uesto progetto di e-publishing, sostenuto dalla FUIS (Federazione Unitaria Italiana Scrittori), nasce come sinergia culturale ed operativa tra la Onyx Editrice e la web-review del Sindacato Nazionale Scrittori “Le Reti di Dedalus”, che dal 2006 è una delle più apprezzate e seguite pubblicazioni digitali di letteratura e cultura in Italia. Nella rivista una costante attenzione è stata rivolta alle tematiche di internet e alle trasformazioni tecnologiche che il cyberworld ha indotto anche nel mondo dell’editoria. Passaggio significativo di questo impegno di analisi e di discussione è stata l’ideazione e la realizzazione del convegno “Letteratronica” svoltosi a Roma nel marzo del 2011, a cui hanno partecipato numerosi e qualificati esponenti della comunità ciber-culturale nazionale.

Fuis

Q uesta premessa serve a far comprendere il motivo dell’incontro con Onyx e la decisione di dare vita ad una iniziativa di editoria elettronica articolata in quattro collane di e-book: Narrativa, Poesia, Saggistica, Teatro. La nostra linea di lavoro è consacrata, in primo luogo, alla pubblicazione di proposte di scrittura di qualità e di autori votati alla ricerca artistica. Proporre autori nuovi, testi inediti e scritture fuori dal circuito commerciale, ripubblicare testi di autori importanti dimenticati, oggi introvabili, opere significative che hanno segnato la modernità novecentesca e ingiustamente cadute nell’oblio. Un recupero di autori e di opere scomparsi dal mercato, non più considerati interessanti dall’editoria, da riproporre in digitale, al fine di una riscoperta critico-culturale ed estetica.

Mission

I n terzo luogo, vogliamo anche promuovere opere poliartistiche ovvero capaci di utilizzare l’intera dimensione multimediale (video, audio, musica e grafica) del digitale. In tal senso la ‘mission’ di questo progetto di editoria digitale dovrebbe, in particolare, contenere un’evoluzione della definizione di e-book in quella di e-opus, cioè di opera elettronica, proprio per sottolineare la dimensione tecnoliguistica e sinestetica complessa della creatività letteraria ed artistica nel mondo digitale. L’e-publishing, si dice, è il futuro dell’editoria, ma è anche già il presente di generazioni che nascono come ‘connected people’. Abitare la rete significa, allora, stare dentro una grande trasformazione antropologica, culturale e editoriale.

Per informazioni, proposte e consigli, contattaci!

Ludwig Wittgenstein